LA STORIA >>    CHI SIAMO >>    Home-Page >>    SCRIVICI >>


Torna alla prima pagina << Vai al precedente :: Vai al successivo >>

FONDAZIONE di PARTECIPAZIONE “LA CAPRILLINA”

Attilio D'Alesio
Posted on 03/09/2011 22:22:53


Nella nostra città si è costituita, il 13 Gennaio 2011, la Fondazione di partecipazione “La Caprillina”, nata per proseguire e sviluppare il programma e le iniziative di natura culturale ed artistica della omonima associazione che negli ultimi anni ha coinvolto nelle proprie attività migliaia di livornesi.
Il patrimonio culturale e le conoscenze dell’Associazione Caprillina, presente a Livorno fin dal 2003 e composta da oltre 7.000 soci, non potevano essere disperse ma anzi dovevano essere rilanciate e ulteriormente sviluppate.
Dall’esperienza di questi anni ecco che nasce la Fondazione di partecipazione “La Caprillina”.
I soci fondatori si sono incontrati sabato 19 febbraio al ristorante dell’ippodromo “Federico Caprilli” per approvare il bilancio dell’Associazione e organizzare le future attività delle Fondazione.
All’Assemblea dei soci fondatori, in un clima grande entusiasmo, abbiamo incontrato il presidente Attilio D’Alesio che ci ha concesso anche una breve intervista.

Come nasce l’idea di costituire questa nuova fondazione? La Fondazione di Partecipazione nasce per proseguire e sviluppare il programma dell’Associazione, questa trasformazione è dovuta all’esigenza di
dotarsi di uno strumento giuridico più . efficace che ci permetterà di crescere in un contesto forte e moderno.

Quali sono gli scopi e gli obiettivi della FONDAZIONE LA CAPRILLINA?
Gli scopi, gli obiettivi sono quelli elencati nel nostro statuto: favorire ogni attività ed iniziativa finalizzata alla promozione della cultura e delle aggregazioni dei cittadini
su tematiche civili e sociali; vogliamo organizzare manifestazioni culturali e ludiche, spettacoli teatrali, musicali, di danza, di animazione e cinematografici, nonché convegni, conferenze, tavole rotonde, fiere, meetings,viaggi, corsi e centri di studio nel campo culturale, ricreativo, ,educativo, turistico, musicale, e del tempo libero.
Realizzeremo delle pubblicazioni connesse alla nostra attività culturale e parteciperemo a Gare Pubbliche bandite da Amministrazioni Comunali, Provinciali e Regionali per la gestione di impianti e strutture culturali e sportive oltre che per i servizi pubblici di natura "strumentale" in linea con le finalità della Fondazione
.

E’ un progetto certamente ambizioso!
Per organizzare manifestazioni ed eventi così importanti la Fondazione dovrà costituire un apposito di team di persone qualificate, esiste già una squadra e da chi è composta?

Un comitato scientifico sarà appositamente costituito, avrà il compito di organizzare gli spettacoli, di prendere contatto con gli artisti, di compilare il calendario con il programma della stagione …

C’è già un calendario, un cartellone anche provvisorio degli eventi e degli spettacoli della prossima stagione?
Per la prossima stagione, insieme al direttore artistico Fulvo Venturi, abbiamo organizzato due eventi relativi ai 150 anni dell’Unità d’Italia.
Martedì 15 Marzo ore 20:30 alla Fattoria di Poggio Gagliardo (Località Poggio Gagliardo Montescudaio Pisa) del Socio Andrea Surbone:
cena: “RICORDANZE DI SAPORI 150 anni d’Unità d’Italia “ La serata sarà allietata dalla presenza di Consalvo Noberini  e Venerdì 18 Marzo ore 21:00 al Kino Dessè (Via dell’Angiolo n. 19 Li)
Katia Beni in “ PRIMA O POI CASCO “





Back to Top caprillina.dalesio@libero.it art.n°-60