LA STORIA >>    CHI SIAMO >>    Home-Page >>    SCRIVICI >>


Torna alla prima pagina << Vai al precedente :: Vai al successivo >>

8 MARZO FESTA DELLA DONNA

Ermanno V.
Posted on 03/08/2010 17:11:19

La mi’ donna

(sonetto alle belle dentro)





Arta siei te meno d’un metro e ‘n tappo,



la linea un è di certo da modella,



siei tonda guasi pai ‘na mortadella,



co’ bracci propio tutta un ti ci acchiappo.





Se ti ci piglio, ‘n collo, me la strappo



la vita e magari tu fussi bella



c’hai ‘na ghigna ‘he brocca la favella



se ci ripenso, guasi-guasi scappo!





Ma perché t’amo io lo so sortanto…



tanto siei gavinosa, nder profondo



e io ti vollio bene un lo sai vanto!





C’hai ‘r core grande, libero e gio’ondo



dai si’urezza a chi ti viv’accanto



e io un ti ‘ambierei per null’ar mondo!



Ermanno Volterrani, nov 2009

 





Back to Top evolt@myblog.it art.n°-25