LA STORIA >>    CHI SIAMO >>    Home-Page >>    SCRIVICI >>


Torna alla prima pagina << Vai al precedente :: Vai al successivo >>

Centenario del poeta Giorgio Caproni

Gianfranco CARA
Posted on 02/07/2012 18:57:39


Il 7 Gennaio di cento anni fa, nasceva a Livorno Gorgio Caproni; il grande poeta Giorgio Caproni, forse il più grande poeta della nostra città.
Il comune di Livorno ha rinviato ogni celebrazione a data da destinarsi, a causa della crisi finanziaria e per altre ragioni di carattere logistico/amministrativo, guadagnandosi le lagnanze della figlia e la malevola attenzione del più grande quotidiano d’Italia, felice di mettere in evidenza come la città, madre del poeta, si comporta quasi come una matrigna. Nessuno ha detto però che noi, senza soldi ma con tanta umiltà e tanto amore per il nostro poeta, non abbiamo voluto far passare questa data sotto silenzio e abbiamo dato vita, come è nel nostro stile, ad alcune iniziative:
-Abbiamo interamente dedicato a Giorgio Caproni uno spazio concessoci dall’emittente Telegranducato, nel mese di Dicembre e lo stesso faremo nella trasmissione del 12 Gennaio alle ore 17,30.
-Abbiamo fatto stampare una locandina commemorativa che è stata consegnata alle librerie cittadine perché venga esposta insieme alle opere di Caproni.
-Abbiamo fatto stampare un biglietto/cartolina commemorativo con la data certa del 7 Gennaio mediante apposizione del timbro postale che attribuisce alla stessa il valore di un caro ricordo e anche un certo interesse di carattere filatelico. Dette cartoline stampate in un numero limitato di copie sono a disposizione fino ad esaurimento.
-Abbiamo chiesto al Provveditore agli studi e la richiesta è stata accolta che gli insegnanti delle scuole cittadine siano sollecitati a parlare agli studenti del poeta per interessarli alle prossime cerimonie in modo da ottenere una massiccia partecipazione.
Sappiamo che quanto siamo riusciti a fare è solo un modestissimo contributo per quello che nei propositi delle istituzioni dovrebbe essere “l’anno caproniano”, con al centro la consegna alla città di Livorno dei violini del poeta.

NUOVA SEDE:
Il Centro Culturale Giorgio Caproni inaugurerà fra poco la propria sede operativa in Livorno Via Roma, presso il Museo di Storia Naturale. L’Amministrazione Provinciale, nelle persone del Presidente e della direttrice del Museo hanno voluto con questa concessione, attestare il valore culturale delle attività del Centro Culturale. Sarà comunicata in tempo la data dell’inaugurazione che, si spera, vedrà riuniti la maggior parte dei poeti e appassionati di letteratura della città e della provincia.
Nel frattempo soci e simpatizzanti si incontrano ogni Giovedì presso lo stesso museo dalle ore 16 alle 17,30.

LIBRERIA:
- Lorenzo Taccini ha fatto ristampare il suo libro di poesie MINIME Nugæ che era ormai esaurito. Quanto prima verrà ripresentato al pubblico.
- Marco Ferrucci, ha dato alle stampe il suo romanzo breve “ OLTRE LA FRONTIERA” che verrà presentato entro il mese di Febbraio.
- Gianluca Giunchiglia ritorna con un libro di racconti per ragazzi e non solo. E’ un testo pieno di poesia oltre che un esempio di come l’autore persegua con convinzione i suoi convincimenti pedagogici.
- Brunella Saviozzi ha in esaurimento il libro di Novelle “ Per tante Buone Notti”
- Francesca Migliani, sta riscuotendo un notevole successo di critica e di vendite per il suo libro di poesie, recentemente presentato al pubblico.




Back to Top redazione@gnaducato.com art.n°-119